LA 40A EDIZIONE DELLA DISCESA INTERNAZIONALE DEL TEVERE IL 12 MAGGIO GIUNGE ALLA FOCE

12 maggio 2019

LA 40A EDIZIONE DELLA DISCESA INTERNAZIONALE DEL TEVERE IL 12 MAGGIO GIUNGE ALLA FOCE

Conclusa la prima parte dall’Umbria a Roma, il 1 Maggio, ora il 12 si

Roma – Il 12 Maggio 2019 arrivo della DISCESA INTERNAZIONALE DEL TEVERE, occasione unica annuale sportivo naturalistica, con la sua ultima tappa da Ponte Marconi a Roma al Ponte pedonale di Fiumicino, in canoa e in bici, percorrendo la foce del fiume protagonista dei fasti della romanità.

Il 12 maggio 2019 si conclude così a Fiumicino, alla foce del fiume, la 40a edizione della Discesa Internazionale del Tevere (DIT 40). Bici e canoe, su un percorso guidato di circa 30 km, vi giungeranno partendo da Ponte Marconi, a Roma, dove il 1° maggio è terminata la precedente tappa di attraversamento dell’area nord di Roma. Il percorso, sia in bici che in canoa, attraversa i territori suburbani della città di Roma seguendo il fiume, sia pagaiando su di esso sia seguendo l’argine della sponda destra fino a Fiumicino.

L’evento farà conoscere i territori del Contratto di Fiume del Tevere da Castel Giubileo alla Foce che Agenda Tevere Onlus ha attivato con il patto d’intenti stretto tra i Comuni di Roma Capitale e Fiumicino – che, come Agenda Tevere, è stato patrocinato da DIT 40 – l’Autorità di Distretto, e la Capitaneria di Porto, le Università e gli istituti di ricerca, imprenditori privati, organizzazioni di categoria e associazioni territoriali e cittadine (tra le altre la UISP Sport per tutti, i volontari della Regina Ciclarum e Assonautica Acque Interne Lazio e Tevere).

Obiettivo prioritario del Contratto di Fiume è la riqualificazione dell’ambiente fluviale e la valorizzazione del patrimonio paesaggistico, storico, archeologico, artistico del tratto finale e più urbanizzato e problematico del bacino idrografico del fiume Tevere, che la Discesa esorta e incita a sostenere senza esitazione, per una fruizione sempre più diffusa, consapevole, intelligente e internazionale.

La giornata del 12 Maggio è, infatti, inserita all’interno della campagna di European Clean-Up Day e i partecipanti, sia in bici sia in canoa si impegneranno a raccogliere rifiuti abbandonati (limitandosi agli imballaggi di plastica, per la sicurezza dei partecipanti e prevenzione di infortuni) che incontreranno lungo il percorso.

Nel corso della manifestazione è vietato l’utilizzo di materiali usa e getta (quindi borracce e non bottigliette di plastica); tutte le attività della Discesa Internazionale del Tevere seguono comportamenti “tendenti a rifiuti zero”. Il racconto dell’attraversamento dei territori di Roma e Fiumicino della Discesa sarà poi presentato nell’ambito della 4° edizione del meeting “All routes lead to Rome” a Novembre 2019.

APPUNTAMENTI

 

Partenza prevista alle ore 10.45 circa dalla sede della Protezione Civile GSS sotto Ponte Marconi (ingresso Lungo Tevere San Paolo): dalle ore 08.00 scarico attrezzatura sotto Ponte Marconi; ore 10.00 partenza bus (gratuito) dalla Darsena di Fiumicino per Ponte Marconi.

E’ prevista anche una partenza anticipata, più mattutina, per le bici che non seguirà le canoe con partenza alle ore 09:30 dalla Metro B Magliana.

Arrivo previsto alle 17.00 circa al Ponte pedonale di Fiumicino.

L’iniziativa è di natura ludico/amatoriale e ricreativa, la partecipazione è libera e si consiglia, per chi non avesse tessere associative, di attivare apposita assicurazione contro infortuni.

E’ prevista la possibilità del noleggio di canoe.

Info: scrivi@discesadeltevere.org

Alcune immagini dell’evento http://www.tibertour.com/photos/

Ufficio Stampa DIT: Mariangela Musolino – stampa@discesadeltevere.orgmariangela.musolino@gmail.com339.3358038

Permanent link to this article: http://www.sabinainfesta.it/la-40a-edizione-della-discesa-internazionale-del-tevere-il-12-maggio-giunge-alla-foce/